Varrone e la tradizione metrica antica

TitleVarrone e la tradizione metrica antica
Publication TypeBook
Year of Publication2012
Authorsd’Alessandro , P
Ancient AuthorsMarcus Terentius Varro (PHI 0684)
Series TitleSpudasmata 143
Number of Pages299 pp.
PublisherGeorg Olms Verlag
CityHildesheim
ISBN9783487147901
Abstract

Nell’analisi metrica i grammatici antichi seguirono due differenti indirizzi interpretativi, l’uno analitico e basato sulla ripetizione e la combinazione di determinati 'metra prototypa', l’altro imperniato sulla derivazione di tutti i versi dall’esametro epico e dal trimetro giambico. Che poi, sebbene piú recente, il sistema derivazionista sia penetrato per primo nella cultura latina, risulta provato dai frammenti varroniani di argomento metrico. In un libro del 'De sermone Latino' Varrone analizzò i versi lunghi e i 'cola' lirici ricalcati sui modelli greci dai poeti latini arcaici e, per spiegarne 'l’inventio' e la natura ritmica, rinnovò in ambiente romano il metodo derivazionista, contribuendo a determinarne il successo tra i grammatici latini, consacrato in età neroniana dal poeta e metricologo Cesio Basso. [http://www.olms.com/]

Notes

See Ch. 3 for discussion of Varro’s treatment of metre in the Disciplinarum libri and whether this treatment appeared in a geometric or musical context.

Review(s)

BMCR 2013.05.27 David Butterfield

Site information

© 2007-2012 MOISA: International Society for the Study of Greek and Roman Music and Its Cultural Heritage


Site designed by Geoff Piersol and maintained by Stefan Hagel
All rights reserved.