La musica degli dèi: figure mitiche di eccellenza musicale nella pittura di Arnold Böcklin

TitoloLa musica degli dèi: figure mitiche di eccellenza musicale nella pittura di Arnold Böcklin
Publication TypeBook Chapter
Year of Publication2018
AuthorsCavallini, E
EditorFongoni, A, Biondi, F, Gostoli, A
Book TitlePoeti in Agone: Competizioni poetiche e musicali nella Grecia antica
Series TitleGiornale Italiano di Filologia - Bibliotheca 18
Pagination477-504
PublisherBrepols
CittàTurnhout
ISBN9782503576183 (print); 9782503576305 (ebook)
Abstract

Come è noto, il pittore simbolista elvetico Arnold Böcklin (1827-1901), era fortemente interessato a temi derivanti dalla mitologia greca classica. Il classicismo di Böcklin risulta tuttavia atipico, perfino irriverente: il pittore infatti privilegia Pan, dio delle selve e del flauto, rispetto ad Apollo, dio citaredo e Musagete. Non è da escludere che l’interpretazione böckliniana dell’agone Apollo /Pan risenta dell’orientamento pedagogico predominante in Svizzera ai tempi del pittore, e fondato su una concezione ‘democratica’ dell’istruzione.

As it is well known, Swiss symbolist painter Arnold Böcklin (1827-1901) was deeply interested in themes deriving from ancient Greek mythology. Anyway, the so-called ‘classicism’ of Böcklin is something really original and even irriverent. The painter gives a far more important role to Pan, the god of woods and flute, in comparison with Apollon, the god of kythara and leader of the Muses. We can assume that Böcklin’s interpretation was inspired by the paedagogical trend that was prevailing in Switzerland at that time, and was based on a ‘democratic’ idea of education. [https://www.brepolsonline.net/doi/abs/10.1484/M.GIFBIB-EB.5.115178]

DOI10.1484/M.GIFBIB-EB.5.115178

Informazioni

© 2007-2012 MOISA: Società internazionale per lo studio della musica greca e romana e della sua eredità culturale.

Sito disegnato da Geoff Piersol a aggiornato da Stefan Hagel